Impiantistica

Filtrazione

Per le piscine fuori terra, non si presentano particolari difficoltà neppure per la messa in opera dei componenti del circuito idraulico e di filtrazione. Il limite estetico legato a questi tipo di filtri, è stato ormai superato; sono infatti disponibili sul mercato modelli curati nel design.

Naturalmente questa tipologia di impianto può essere integrato al meglio con l'ambiente che lo circonda, ad esempio schermando il tutto con piante, arbusti o piccole costruzioni in legno.

Per ottenere il meglio da una piscina, è indispensabile che l'acqua sia limpida e pulita, nonché batteriologicamente pura. Per renderla tale bisogna dotarsi dei necessari elementi e compiere le giuste operazioni.

La filtrazione è quindi un argomento importante per il buon funzionamento di ogni piscina, per affrontarlo, occorre tener conto di alcune norme fondamentali, che qui di seguito andiamo a sintetizzare.

Il "cuore" della piscina è il "gruppo filtrante".

La gamma di depuratori, comprende apparecchi adatti per tutte le necessità; si parte dai filtri ad immersione a bassa tensione, adatti per le piscine con pochi mc d'acqua, composti da una pompa e da una cartuccia filtrante integrati in un unico blocco e che vanno completamente immersi all'interno delle vasche.

Si arriva poi a gruppi filtranti più performanti, con varie portate, variabili a seconda della dimensione della vasca da depurare, composti da una pompa elettrica, operante a 220 V, dotata di un prefiltro, di una valvola multivie e di un sistema di filtrazione dell'acqua , denominato a "sabbia"; il tutto racchiuso in un monoblocco di materiale plastico, da posizionare ad almeno 3 mt. di distanza dalla vasca.

In entrambi i sistemi la manutenzione è semplice ed economica.

La durata della filtrazione è variabile in rapporto alle temperature ambientali, alle dimensioni delle vasche e alla portata di ciascun gruppo filtrante.

E' consigliabile fornire anche le piscine medio/piccole di un gruppo filtrante esterno (quelli più diffusi sono a cartuccia), da collegare ad uno skimmer; per piscine medio/grandi si suggerisce vivamente un "sistema di filtrazione integrato" composto da un "un filtro a sabbia" e da uno o più skimmer (secondo la grandezza della piscina).

OPERAZIONI FILTRO

Riempimento piscina fuoriterra

Durante questa operazione, effettuata normalmente con tubo da giardino, è indifferente la posizione delle valvole di cui allo schema, anche per rabbocco periodico.

La valvola multivie può assumere le seguenti posizioni (schema)
. Filtrazione (Filter) "A"
. Controlavaggio (Backwash) "D"
. Scarico (Waste) "B"
. Risciacquo (Rinse) "F"
. Ricircolo (Recirculate) "E"
. Chiuso (Closed) "C"

Filtrazione (posizione abituale) Posizione Filter "A" (per filtrare l'acqua)
L'acqua entra nel filtro dall'alto, attraversa il letto di sabbia, esce dal basso e ritorna in piscina. Durante questa operazione le valvole dello schema sono nelle posizioni indicate: - 1 aperta; - 2 chiusa, si apre solo per lo svuotamento (in alternativa solo parzialmente aperta); - 3 aperta; - 4 chiusa, si apre solo per controlavaggio, risciacquo e svuotamento

Indicazioni sull'esercizio dell'impianto di filtrazione
La durata giornaliera della filtrazione è importantissima: un adeguato tempo di filtrazione permetterà all'acqua della vasca di essere sempre limpida e trasparente. Sono consigliabili più cicli di filtrazione giornaliera (dai due ai quattro), per 12/14 ore totali di funzionamento. E' importante tenere la sabbia all'interno del filtro ben sciolta e ben pulita; se durante l'ispezione periodica del filtro (avendo chiuso tutte le valvole per evitare allagamenti) si dovessero notare dei blocchi di sabbia compatti, formatisi a causa del calcare (esempio: acqua con pH troppo elevato), sostituire la sabbia e controllare attentamente la gestione chimica dell'acqua.

Controlavaggio Posizione Backwash\D (per la pulizia del letto filtrante)
L'acqua entra nel filtro dal basso, attraversa il letto di sabbia, esce dall'alto rimuovendo lo sporco depositatosi e va allo scarico. L'operazione va protratta sino a quando l'acqua diretta allo scarico, non sia tornata limpida e comunque per almeno 5 minuti. Il livello dell'acqua in piscina dovrà essere ovviamente reintegrato con acqua fresca. Durante questa operazione aprire la valvola 4 (scarico), non variando la posizione delle altre.

Rapida descrizione dell'operazione per la pulizia della sabbia filtrante (backwash)
Quando la pressione rilevata supera di circa ½ bar quella rilevata a filtro pulito, è necessario effettuare il lavaggio del letto filtrante di sabbia. Come prima operazione occorre fermare la pompa dell'impianto e ruotare il manico della valvola multivie dalla posizione Filter a Backwash. Accertarsi che la valvola di scarico (4) sia aperta, far ripartire la pompa e lasciarla in funzione per almeno 5 minuti.

Risciacquo Posizione Rinse\F (per sistemare il letto filtrante dopo il lavaggio)
L'acqua entra dall'alto, attraversa il letto di sabbia, esce dal basso e va allo scarico, durata dell'operazione circa 10 secondi. Questa operazione si effettua appena terminato il controlavaggio e prima di iniziare la regolare filtrazione. Adottare le medesime posizioni delle valvole come nel Backwash. Al termine dell'operazione, fermare la pompa, riportare la valvola multivie sulla posizione Filter e iniziare la filtrazione.

Pulizia cestello prefiltro Posizione Closed\C
Periodicamente procedere alla pulizia, dopo avere chiuso le valvole 1 2 3.

Svuotamento vasca Posizione Waste\B (per vuotare la piscina se dotata di presa di fondo)
L'acqua non entra nel filtro ma viene inviata dalla pompa direttamente allo scarico. La piscina si vuota attraverso la presa di fondo. Durante questa operazione le valvole 2 e 4 saranno aperte, le rimanenti chiuse. Solitamente le piscine fuori terra non hanno la presa di fondo, pertanto viene utilizzata una semplice pompa sommersa collegata ad un tubo che va a dispersione.

Ricircolo Posizione Recirculate\E (per far girare l'acqua senza attraversare il filtro)
L'acqua arrivando dalla pompa non entra nel filtro, ma ritorna direttamente in vasca. Per questa operazione adottare le medesime posizioni delle valvole usate nella normale filtrazione. Questa posizione si usa per distribuire i prodotti chimici o nel caso ci sia un impianto di riscaldamento, per riscaldare.

Chiuso Posizione Closed\C
L'acqua non circola oltre la valvola. Non tenere mai la valvola in questa posizione con impianto in funzione!!! Si utilizza nel periodo di chiusura invernale.



Nota Bene:Le operazioni sulla valvola multivie vanno effettuate a motore spento, ruotando la leva in senso orario
Visita il nostro e-commerce
© 2012 Piscine fuori terra
AVVERTENZE LEGALI | Privacy | Website by Clicom